Tag: Ray Ban General 50 Gold

Ray Ban General 50 Gold

Occhiali Da Sole 2016 Uomo Ray Ban

Fantozzi è servile, non ha una ‘coscienza politica’ (come la si chiamava allora), è pronto a qualsiasi genuflessione pur di conservare il suo dolente status quo. Si può ridere di lui e delle sue ‘tragiche’ vicissitudini in tutti campi ma Salce è lì a ricordare a molti degli spettatori che in realtà stanno ridendo di se stessi e della propria ignavia. Allora, grazie anche alla presenza di due ‘firme’ della sceneggiatura italiana come Leo Benvenuti e Piero De Bernardi, non perde l’occasione per fermare al punto giusto la macchina delle risate facendoci sentire quasi sensorialmente l’umiliazione subita dal Fantozzi padre dinanzi al dileggio della figlia da parte dei dirigenti, al momento della consegna dei regali natali natalizi ai figli dei dipendenti..

Cerca un cinemaQuel che forse era meno lecito attendersi è la rivendicazione di una natura smaccatamente postmoderna, che va ben oltre i riferimenti da B movie di Kong: Skull Island o il post tutto che porta Quentin Tarantino a riscrivere la storia. Matt Reeves, regista (non )autore del cinema contemporaneo, risolve il problema di un modello ingombrante scrivendo, letteralmente, sui muri il proprio debito. L'”Ape ocalypse Now” graffito nel tunnel, sotto il campo di prigionia, vanta pochi precedenti in termini di citazionismo palese, non fossero bastati i monologhi di un Woody Harrelson più kurtziano del colonnello Kurtz.

Figlio d’arte, i suoi genitori sono gli attori Paolo Ferrari e Marina Bonfigli, inizia a lavorare nello spettacolo partendo dal teatro, recitando in una serie di commedie dirette da Massimo Cinque e da Claudio Carafoli.Il debutto cinematografico avviene nel 1984, quando Giovanni Soldati lo sceglie per un piccolo ruolo accanto a Stefania Sandrelli e Amanda Sandrelli, Arnoldo Foà e Anita Zagaria nella pellicola L’attenzione. L’anno seguente, recita nella commedia Vacanze in America (1985), poi in A me mi piace (1985), ma è solo una piccolissima partecipazione, quasi una comparsa.Il successo de I ragazzi della 3 CIl vero successo arriva quotidianamente, quando viene scelto come attore per la serie tv di Claudio Risi I ragazzi della 3 C (1987 1989). Un gran colpo per Fabio Ferrari che per tutti diventa il casinista Chicco Lazzaretti, spina nel fianco del professore di italiano e leader dei compagni di classe, fra le quali spiccavano un’acerba Nicoletta Elmi e una sempre bella Sharon Gusberti.

CAPRI Panama per la principesca madre, Ray Ban per la blasonata figlia. Carolina di Monaco e Charlotte Casiraghi non rinunciano al Golfo di Napoli ma soprattutto non riescono a fare a meno di un po’ di shopping caprese. Cos?nel tardo pomeriggio di marted? dopo aver pranzato, insieme con la figlia e un gruppo di amici (tra i quali Renata Boccanelli), nel rinomato ristorante L del Capri Palace Hotel di Tonino Cacace.

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie